Il Salto Quantico

terapia-onde-millimetriche
Terapia a onde millimetriche
13 luglio 2016
NEWS-GLOBAL
Online con il Nuovo Sito Web
12 agosto 2016
salto-quantico-global-medical-quantum

“Il salto quantico“ della medicina tra spirito e materia. Scienza o fantascienza?

Oltre i confini della conoscenza? Alexander M.Kozhemyakin Phd, Candidato di Scienze Tecniche, membro corrispondente dell’Accademia Russa delle Scienze Mediche e tecniche, Accademico della Accademia Russa delle Scienze Naturali Lo sfruttamento con lo scopo terapeutico e di prevenzione dei fattori che rappresentano l’ambiente naturale dell’uomo è il più fisiologico, naturale ed ecologicamente sicuro. Il loro uso corretto può aiutare a ripristinare molte facoltà funzionali dell’uomo e a preservare le sue capacità lavorative fino alla vecchiaia. Nel processo di evoluzione l’uomo è sempre immerso nel sistema naturale dei campi elettromagnetici e, inoltre, lui stesso fa parte di questo sistema. Le oscillazioni elettromagnetiche esistono dappertutto sia nello spazio esterno circondante l’organismo che dentro l’organismo vivo. Senza l’effetto dei naturali campi elettromagnetici della Terra, alla quale, nel processo dello sviluppo evolutivo, si sono adattati tutti gli organismi viventi, la vita è impossibile. I fenomeni elettrici e magnetici sono legati ad una forma particolare dell’esistenza della materia – ai campi elettrici e magnetici e alla loro interazione. Questi campi sono talmente strettamente collegati fra di loro che di solito vengono considerati come un unico campo elettromagnetico (CEM). Il campo elettromagnetico agisce in modo particolare sui sistemi biologici. Qualsiasi processo nell’organismo – la fusione di due molecole, il trasporto dell’ossigeno, la divisione della cellula, la contrazione del muscolo, porta allo spostamento, l’apparizione o sparizione delle cariche. Nascono le correnti, cambia la struttura dei campi elettromagnetici. Qualsiasi bio corrente all’interno delle bio strutture (fibre nervose, muscolo, tessuto connettivo) crea intorno a sé il campo elettromagnetico, che copia la forma della corrente e che, di conseguenza, riflette l’informazione che essa contiene. Questo campo elettromagnetico che porta l’informazione influenza i circondanti bio oggetti che lo usano come una lingua universale per la comunicazione fra di loro. Il cambio dello stato fisico e psichico dell’uomo comporta il cambio delle caratteristiche del suo campo elettromagnetico. Oggigiorno i CEM sono riconosciuti come i trasportatori della funzione informativa nella natura, che consiste nello scambio dell’informazione fra i bio oggetti e nei loro collegamenti con il mondo non organico. In questo modo noi riconosciamo il fatto che le caratteristiche del CEM sono gli indicatori informatici dello stato funzionale degli organi e dei sistemi dell’organismo. L’azione biologica di qualsiasi fattore fisico avviene con il costante scambio dell’informazione, dell’energia e della sostanza. Questi tre componenti del mondo materiale rappresentano una cosa unica nella complessa dipendenza fra di loro. La sostanza e l’energia sono le categorie più abituali in particolar modo perché sono misurabili e definibili. Il termine dell’informazione è uno dei più importanti, visto che il processo di gestione è legato alla ricezione, accumulamento e transazione dell’informazione. Per apprezzare il valore della luce come una fonte dell’informazione è sufficiente chiudere gli occhi per un po’ di tempo. Lo studio delle regole dell’influenza del CEM sull’organismo permette di individuare una particolarità importante – l’azione informatica avviene con l’uso dell’irradiazione dosata di intensità bassa. Con questa irradiazione chi agisce sull’organismo non è l’eccitante o inibente fluido ma “un segnale debole”, portatore di un certo tipo d’informazione con l’obbiettivo di riportarlo al punto dell’equilibrio, che viene chiamato anche lo “stato stabile”. Il fattore determinante di questo tipo di segnale è la reazione foto biologica dell’organismo ai quanti di energia captati Il risultato di questa azione è la stabilizzazione dei collegamenti tra le cellule, i tessuti e gli organi. I progressi della medicina moderna basati sulla biofisica quantistica e della relazione anima e corpo hanno dato la possibilità di parlare e agire per conservare e ripristinare lo stato di salute a un livello elevato. La scienza ha accumulato abbastanza conoscenze per scoprire l’enigma così profondo della natura della vita e conseguito nuovi successi e fissato nuovi ambiziosi obbiettivi. Basandosi sui progressi della fisica quantistica, sulle caratteristiche informative delle onde della materia viva e la creazione e l’utilizzo di nuovi materiali dotati di memoria alla fine dello scorso secolo è nata e si è sviluppata con grande intensità il nuovo ramo della medicina “la terapia quantica”, che ha permesso di affrontare in un nuovo modo la prevenzione delle malattie e di creare efficaci tecnologie per combatterle. Da molti anni vengono usati nella pratica medica dispositivi basati sulla tecnologia delle irradiazioni quantiche per prevenire e correggere i disturbi alla salute. Le tecnologie della terapia quantica trovano sempre più riconoscimenti in vari campi della medicina Le relazioni tra i più noti scienziati ed esperti in molti paesi del mondo sono una garanzia importante dell’alto presupposto scientifico alla base della terapia quantica strumentale e prospettano nuovi ed importanti traguardi per il futuro. Con le nuove conoscenze medico scientifiche, più avanzate, e l’uso di nano tecnologie nella realizzazione di nuovi strumenti è oggi possibile integrare straordinari antichi metodi di cura, frutto dell’intuizione del collegamento corpo e anima e emozioni e della loro influenza sulla qualità della vita e dello stato di salute degli esseri umani. Il Salto Quantico. Quando diversi nuovi fattori o azioni compaiono simultaneamente si ha il “salto quantico”. Uno straordinario balzo che travolge vecchi metodi, convinzioni, abitudini, pregiudizi. Oggi è possibile il salto quantico nella prevenzione e nella guarigione con l’aiuto fornito al terapeuta ed al malato del dispositivo AK TOM per la terapia quantica con effetto rimodulante con radiazioni, EHF (Extreme High Frequency) a bassissima intensità, in biorisonanza, per la rimodulazione di cellule, organi e sistemi. La potenza delle irradiazioni di AK TOM è un milione di volte inferiore alle radiazioni di un telefono cellulare. AK TOM dispone anche della modalità BRR (Back Ground Resonance Radiation – Memoria delle Radiazioni Risonanti di Fondo), unica al mondo (conosciuto) in grado di registrare sul diodo oscillatore e particolari card le vibrazioni di qualunque soggetto biologico, delle nostre vibrazioni, delle nostre onde cerebrali, delle nostre emozioni, come sull’hard disk di un computer e di mantenerle e restituirle senza limiti di tempo agli esseri viventi e all’acqua. Le informazioni assunte attraverso l’acqua della materia viva, con una azione tipo i Nosode, aiutano le risorse immunitarie per l’eliminazione di malattie e disturbi psicosomatici. Nessuno strumento ad oggi conosciuto è in grado di leggere le informazioni contenute, nei diodi o card. Solo gli esseri viventi e l’acqua. Buonumore, gioia, energia, serenità, fiducia in una vita lunga e in salute sono solo alcuni degli effetti dei trattamenti quantici e senza effetti collaterali. Alexander M.Kozhemyakin